Città dell'energia
 

 

Il Comune di Cadenazzo ha ottenuto, il 26 settembre 2017, il label Città dell'energia.

 

Città dell'energia è un sistema di certificazione sviluppato in Svizzera e applicato a livello europeo con il nome European Energy Award. Il label distingue i Comuni che applicano il sistema di gestione della qualità per l'impostazione e l'implementazione della loro politica energetica e climatica. Il marchio è stato concepito nell'ambito del programma federale SvizzeraEnergia (www.svizzeraenergia.ch).

 

L'Ufficio federale dell'energia promuove in tal modo l'applicazione a livello locale degli obiettivi nazionali di politica energetica nei settori dell'efficienza energetica e delle energie rinnovabili.

 

Oltre alle misure già attuate in passato, quali la moderazione della velocità nelle strade secondarie, la realizzazione di un moderno ecocentro, il monitoraggio dei consumi degli edifici comunali, si intende continuare, nei prossimi anni, alla realizzazione di ulteriori progetti, quali il completamento del risanamento dell'intera illuminazione pubblica, il piano di mobilità aziendale per le ditte su territorio comunale, sviluppo della rete bikesharing, sostituzione del vettore energetico per il comparto scuole, ecc.

 

Di seguito una panoramica dei vari sussidi e incentivi in ambito energetico.

 

 

 

 

Lista dei sussidi e incentivi in ambito energetico

 

Gli incentivi e i sussidi relativi al risanamento degli edifici, alle energie rinnovabili e all’efficienza energetica sono disponibili a livello federale, cantonale e comunale. Qui di seguito un elenco degli incentivi disponibili (www.ti.ch/incentivi).

 

 

Incentivi federali

 

Programma Edifici - risanamento edifici: tetto, pareti, pavimenti, finestre

Il programma federale di risanamento energetico degli edifici "Il Programma Edifici", dal 1° gennaio 2017 è stato integrato nel programma di incentivazione cantonale sotto il nome di “Risanamento Base”. Maggiori informazioni disponibili alla sezione degli incentivi cantonali qui sotto. Per la gestione di richieste inoltrate a Il Programma Edifici prima del 1° gennaio 2017 si rimanda al link: www.ilprogrammaedifici.ch .

 

RIC (Swissgrid) - sussidi per: fotovoltaico, geotermia, biomassa, idroelettrico, eolico

Swissgrid, dal 2008, su incarico della Confederazione, gestisce la rimunerazione per l’immissione di energia a copertura dei costi (RIC), dove viene rimborsata la tassa di immissione relativa alla corrente per le energie rinnovabili. Per maggiori informazioni: www.swissgrid.ch .

 

ProKilowatt

ProKilowatt concede aiuti finanziari a programmi, progetti e singole misure volte a diminuire il consumo di energia elettrica. Si basa su gare pubbliche nelle quali i richiedenti, entro delle scadenze ben precise sottopongono le loro proposte e richieste di aiuti, che verranno in seguito valutati in base a vari criteri. Maggiori informazioni alla pagina dellUfficio federale dell’energia relativa a "ProKilowatt": www.bfe.admin.ch/prokilowatt/index.html?lang=it .

 

 

Incentivi cantonali

 

Programma promozionale 2011-2020

Nell’ambito del programma promozionale 2011-2020, le condizioni e l’ammontare degli incentivi si basano sul decreto esecutivo del 6 aprile 2016 e modifica del 21 dicembre 2016. Nel dettaglio è possibile far riferimento alla pagina sulle basi legali: www4.ti.ch/dt/da/spaas/uacer/temi/risparmio-energetico/basi-legali/basi-legali/incentivi/

 

Per poter chiedere gli incentivi, è necessario inoltrare il modulo specifico relativo all’incentivo richiesto prima dell'inizio dei lavori, allegando la documentazione. I lavori possono essere iniziati solo dopo aver ricevuto la decisione di concessione dell'incentivo da parte del Cantone.

Una volta terminati i lavori, è necessario compilare ed inoltrare il modulo specifico relativo all’incentivo concesso (se più richieste, più moduli) allegando la documentazione. Per i dettagli e i moduli specifici, consultare la pagina del Cantone:

www4.ti.ch/dt/da/spaas/uacer/temi/risparmio-energetico/sportello/formulari/incentivi/richiesta-dichiarazione-fine-lavori/

 

Fondo energie rinnovabili

Il Fondo energie rinnovabili (FER) entrato in vigore il 2 maggio 2014, finanzia la realizzazione di impianti che producono energia elettrica da fonti rinnovabili in Ticino (in particolare il fotovoltaico), progetti di ricerca, studi, consulenza e attività comunali nell’ambito dell’efficienza energetica. I contributi sono concessi per le seguenti tipologie di impianti: fotovoltaici, piccole centrali idroelettriche, eolici, geotermici di profondità, a biomassa.

Per tutte le informazioni relative alle condizioni, agli importi e ai moduli per la richiesta è possibile far riferimento alla pagina del Fondo Energie Rinnovabili (FER) del sito del Cantone: www4.ti.ch/generale/piano-energetico-cantonale/fondo-energie-rinnovabili-fer/fondo-energie-rinnovabili-fer/

 

Incentivi comunali

 

In generale:

La documentazione relativa agli incentivi comunali è reperibile sul sito comunale www.cadenazzo.ch.

La Cancelleria comunale rimane a disposizione della popolazione per ogni necessità (tel. 091 850 29 10 – email municipio@cadenazzo.ch)

 

Benzina alchilata

Nell’ambito del programma di sensibilizzazione ecologica e nell’intento di favorire l’acquisto e utilizzo di benzina alchilata per apparecchi e macchinari da giardinaggio a 2 e 4 tempi, è stato emanato un Regolamento per il sussidio per l’acquisto di tale benzina.

È versato un sussidio del 50% del costo di acquisto del carburante, con un quantitativo massimo annuo di 20 litri per nucleo familiare.

La somma disponibile annua è fissato in fr. 5'000.00.

 

Certificato energetico cantonale degli edifici (CECE)

Nell’ambito del programma di sensibilizzazione ecologica e nell’intento di ridurre l’effetto climalterante degli edifici, è stato emanato un Regolamento per il contributo ai costi della certificazione CECE.

È versato un sussidio di fr. 500.00 per singolo progetto/immobile, se entro il termine di 12 mesi dal CECE viene eseguito almeno uno dei lavori di risanamento posti come necessari.

La somma disponibile annua è fissato in fr. 5'000.00.

 

Biciclette elettriche

Con lo scopo di promuovere la mobilità lenta sul territorio comunale, è stato emanata una Ordinanza comunale per l’attribuzione di un contributo finanziario per l’acquisto di biciclette elettrice.

È versato un sussidio del 20% del prezzo di acquisto, ritenuto un massimo di fr. 500.00, alle condizioni poste dalla sopraccitata ordinanza.

Il contributo annuo è limitato a un numero massimo di 10 biciclette.

 

Carte giornaliere Flexicard - FFS

Con lo scopo di promuovere una mobilità sostenibile, il Comune di Cadenazzo mette a disposizione dei propri cittadini due carte giornaliere Flexicard.

La Flexicard è un titolo di trasporto al portatore che può essere utilizzato da una persona e dà diritto durante il giorno di validità a un numero illimitato di viaggi sui percorsi del raggio di validità generale, secondo le disposizioni tariffali delle Ferrovie Federali Svizzere, comprendente anche le reti locali di molte città svizzere. Per utilizzare la Flexicard non è necessario possedere alcun tipo di abbonamento.

Le Flexicard del Comune possono essere acquistate presso la Cancelleria comunale negli orari di apertura degli sportelli comunali.

È pure possibile prenotare le Flexicard per telefono o per mezzo della pagina web del Comune www.cadenazzo.ch.