Stampa la pagina
Chiudi
Comune di Cadenazzo

Il Comune di Cadenazzo ha ottenuto, il 26 settembre 2017, il label Città dell'energia.

 

Città dell'energia è un sistema di certificazione sviluppato in Svizzera e applicato a livello europeo con il nome European Energy Award. Il label distingue i Comuni che applicano il sistema di gestione della qualità per l'impostazione e l'implementazione della loro politica energetica e climatica. Il marchio è stato concepito nell'ambito del programma federale SvizzeraEnergia (www.svizzeraenergia.ch).

..

AQUÌ – l’acqua di qui


GIOCA AL QUIZ ACQUÌ!

Partecipa entro il 31 dicembre 2020 e puoi vincere tanti premi: borracce colorare e un sistema per gasare l'acqua a casa. Il sorteggio dei premi è riservato ai domiciliati nel Comune.

L’acqua del rubinetto è buona! Buona per la salute, buona per il portafogli e buona per l’ambiente

AQUÌ – l’acqua di qui promuove l’acqua del rubinetto ed è supportato da SvizzeraEnergia.

 

È SANA!

-      è controllata e garantita;

-      anche l’acqua del rubinetto ha la sua “etichetta”: scopri com’è l’acqua di Cadenazzo scaricando le ultime analisi comunali
       (Albo comunale – Azienda acqua potabile);

-      contiene la giusta quantità di Sali;

-      è sempre fresca;

-      non c’è rischio di ingerire microplastiche da bottiglie mal conservate.

 

È AMICA DELL’AMBIENTE!

-      non ha bisogno di imballaggi, ciò significa meno petrolio consumato per fabbricare le bottiglie di plastica e meno rifiuti;

-      non serve trasportarla perché sgorga comodamente dal rubinetto senza percorrere lunghi tragitti, magari su strada;

-      ogni anno 12’000 camion attraversano le Alpi Svizzere per trasportare acqua imbottigliata. In termini energetici, bere 2

       litri di acqua in bottiglia al giorno tutti i giorni equivale a percorrere 2000 km in auto, come viaggiare dalla Svizzera alla

       Svezia (fonte: www.acsi.ch);

-      consumare l’acqua del rubinetto è fino a 500 volte più ecologico del bere acqua in bottiglia.

 

È ECONOMICA!

-      costa da 200 a 2000 volte meno di quella in bottiglia;

-      una famiglia di 4 persone potrebbe risparmiare da 440 a 2000 franchi all’anno bevendo acqua non confezionata;

-      oltre il 90% del costo di una bottiglia è associato al contenitore, al tappo e all’etichetta... l’acqua del rubinetto evita tutto

       questo!

 

È COMODA!

-      è sempre disponibile;

-      non devi andare a comprarla;

-      non devi trasportarla.

 

... e infine qualche CONSIGLIO per bere un’ottima acqua del rubinetto:

-      prima di bere l’acqua del rubinetto, falla scorrere un po’, soprattutto se non scorre da molto;

-      usa una caraffa di vetro per conservare l'acqua e se la metti in frigo coprila con un tappo;

-      dopo ogni uso risciacqua la caraffa;

-      non conservare l'acqua per più di 24 ore;

-      al ristorante e nei locali pubblici chiedi l’acqua del rubinetto;

-      l’acqua del rubinetto è già pura, generalmente non servono ulteriori dispositivi di depurazione;

-      se ti piace l’acqua frizzante, puoi farla in casa con i gasatori domestici;

-      nelle occasioni in cui proprio devi bere acqua in bottiglia o se ti è stata prescritta dal medico, prediligi le bottiglie in vetro

       e prodotte localmente.

 

La pratica borraccia è in vendita presso la Cancelleria comunale ad un costo di fr. 6.00/pezzo.

 

 

..

PREMIO AZIENDE SOSTENIBILI 2020


Concorso per le aziende e attività commerciali del Comune di Cadenazzo

Il Comune di Cadenazzo, nell'ambito della promozione di iniziative virtuose di risparmio energetico e volte alla sostenibilità ambientale e alla riduzione della CO2, indice il concorso “Azienda sostenibile 2020” rivolto alle aziende presenti sul proprio territorio comunale.

Obiettivo è premiare le aziende che hanno messo in atto negli ultimi 4 anni progetti di risparmio energetico e/o di riduzione della CO2.

 

REGOLAMENTO

Il premio “Azienda sostenibile 2020” è rivolto a tutte le aziende con sede sul territorio del comune di Cadenazzo.

Vengono istituite 2 categorie di aziende / imprese:

  • piccole (da 1 a 10 dipendenti)
  • medie / grandi (oltre gli 11 dipendenti)

Le aziende partecipanti devono inviare entro il 31 ottobre 2020 via email al Comune (indirizzo municipio@cadenazzo.ch):

  • copia del documento di identità del rappresentante legale dell'azienda
  • una breve descrizione del progetto iniziativa/pratica virtuosa avviati e/o realizzati in azienda negli ultimi 4 anni (a partire dal 2017)
  • delle fotografie o video o altro materiale a disposizione che mostrino la messa in pratica del progetto o i suoi effetti

Il progetto / l'iniziativa / la pratica può riguardare i seguenti ambiti:

  • risparmio energetico
  • ottimizzazione o riduzione della produzione dei rifiuti
  • riduzione della CO2
  • iniziative volte a promuovere la mobilità sostenibile

Ogni idea di progetto, anche la più semplice, è ben accetta. Il cambiamento parte anche dai piccoli gesti. Sono ben accette sia iniziative promosse dai dipendenti, sia dall'azienda stessa.

 

Valutazione dei progetti e giuria

Nell'assegnazione dei premi, verranno considerate le categorie di cui sopra (piccole, medie/grandi imprese) e verranno premiati la creatività, l'innovazione, il coinvolgimento dei dipendenti e l'efficacia delle iniziative.

La giuria è costituita da rappresentanti del Municipio e della Commissione Agenda 21 di Cadenazzo.

 

PREMI

Categoria piccole aziende (da 1 a 10 dipendenti):

  • Distinzione attribuita dal Municipio
  • Borracce in alluminio
  • 1 cesto di prodotti locali del valore di 100 chf

 

Categoria medie/grandi aziende (oltre 11 dipendenti):

  • Distinzione attribuita dal Municipio
  • Borracce in alluminio
  • 1 cesto di prodotti locali del valore di 150 chf

 

I vincitori verranno premiati dai rappresentanti della giuria.

 

All'iniziativa verrà data risonanza attraverso un comunicato stampa.

..
Lista dei sussidi e incentivi in ambito energetico

 

Gli incentivi e i sussidi relativi al risanamento degli edifici, alle energie rinnovabili e all’efficienza energetica sono disponibili a livello federale, cantonale e comunale. Qui di seguito un elenco degli incentivi disponibili (www.ti.ch/incentivi).

 

L'Ufficio federale dell'energia promuove in tal modo l'applicazione a livello locale degli obiettivi nazionali di politica energetica nei settori dell'efficienza energetica e delle energie rinnovabili.

 

Oltre alle misure già attuate in passato, quali la moderazione della velocità nelle strade secondarie, la realizzazione di un moderno ecocentro, il monitoraggio dei consumi degli edifici comunali, si intende continuare, nei prossimi anni, alla realizzazione di ulteriori progetti, quali il completamento del risanamento dell'intera illuminazione pubblica, il piano di mobilità aziendale per le ditte su territorio comunale, sviluppo della rete bikesharing, sostituzione del vettore energetico per il comparto scuole, ecc.

 

Di seguito una panoramica dei vari sussidi e incentivi in ambito energetico.

 
Incentivi comunali


In generale

La documentazione relativa agli incentivi comunali è reperibile sul sito comunale www.cadenazzo.ch e nel Regolamento comunale concernente incentivi per l'efficienza energetica, l'impiego di energie rinnovabili o alternative e la mobilità sostenibile.

La Cancelleria comunale rimane a disposizione della popolazione per ogni necessità (tel. 091 850 29 10 – email municipio@cadenazzo.ch).

 

Benzina alchilata

Nell’ambito del programma di sensibilizzazione ecologica e nell’intento di favorire l’acquisto e utilizzo di benzina alchilata per apparecchi e macchinari da giardinaggio a 2 e 4 tempi, è versato un contributo del 50% del costo di acquisto del carburante, con un quantitativo massimo annuo di 20 litri per economia domestica.

La somma disponibile annua è fissato in fr. 5'000.00.

 

Certificato energetico cantonale degli edifici (CECE)

Nell’ambito del programma di sensibilizzazione ecologica e nell’intento di ridurre l’effetto climalterante degli edifici, è versato un contributo del 30% del costo di certificazione CECE per singolo immobile; per la certificazione CECE Plus viene versato un contributo del 50% del costo della certificazione per singolo immobile, se entro il termine di 36 mesi dal CECE Plus viene eseguito almeno uno dei lavori di risanamento posti come necessari.

Il contributo per singolo immobile è concesso ogni 5 anni.

La somma disponibile annua è fissato in fr. 7'500.00.

 

Biciclette elettriche

Con lo scopo di promuovere la mobilità lenta sul territorio comunale, è versato un sussidio del 20% del prezzo di acquisto, ritenuto un massimo di fr. 500.00.

È concesso, a ogni richiedente, un contributo ogni 5 anni.

La somma disponibile annua è fissato in fr. 5'000.00.

 

Carte giornaliere Flexicard - FFS

Con lo scopo di promuovere una mobilità sostenibile, il Comune di Cadenazzo mette a disposizione dei propri cittadini due carte giornaliere Flexicard.

La Flexicard è un titolo di trasporto al portatore che può essere utilizzato da una persona e dà diritto durante il giorno di validità a un numero illimitato di viaggi sui percorsi del raggio di validità generale, secondo le disposizioni tariffali delle Ferrovie Federali Svizzere, comprendente anche le reti locali di molte città svizzere. Per utilizzare la Flexicard non è necessario possedere alcun tipo di abbonamento.

Le Flexicard del Comune possono essere acquistate presso la Cancelleria comunale negli orari di apertura degli sportelli comunali.

È pure possibile prenotare le Flexicard per telefono o per mezzo della pagina web del Comune www.cadenazzo.ch.

 

 

Abbonamenti per trasporto pubblico

Con lo scopo di promuovere la mobilità sostenibile, è concesso un sussidio del 10% del prezzo di acquisto netto di abbonamenti annuali nominativi per il trasporto pubblico (2. classe), emessi da FFS, Autopostale Ticino e Moesano, Comunità tariffale Arcobaleno e aziende di trasporto pubblico riconosciute a livello cantonale. 

È concesso, a ogni richiedente, un unico contributo annuo.

 

Consulenza energetica 

L'Azienda Multiservizi Bellinzona (AMB) offre un servizio di consulenza personalizzata ai consumatori per raggiungere una riduzione del consumo energetico in diversi ambiti:

  • scelta di elettrodomestici a basso consumo energetico;
  • analisi di fattibilità della sostituzione di un impianto elettrico, caldaia a gasolio oppure realizzazione di un impianto fotovoltaico o solare;
  • analisi termografica delle facciate dell'abitazione;
  • analisi costi benefici della sostituzione di lampadine LED;
  • supporto nella definizione di un impianto o di interventi (di ventilazione e risanamento energetico);
  • ottimizzazione della produzione di calore di una centrale termica.

La consulenza è gratuita per un'ora di consulenza semplice. Per consulenze più complesse, verranno segnalati i costi già in fase di richiesta di appuntamento (indicativamente fr. 100.00-fr. 200.00).

Ulteriori informazioni: www.amb.ch/it/privati/servizi-energetici 

Incentivi cantonali

 

Programma promozionale 2011-2020

Nell’ambito del programma promozionale 2011-2020, le condizioni e l’ammontare degli incentivi si basano sul decreto esecutivo del 6 aprile 2016 e modifica del 21 dicembre 2016. Nel dettaglio è possibile far riferimento alla pagina sulle basi legali: www4.ti.ch/dt/da/spaas/uacer/temi/risparmio-energetico/basi-legali/basi-legali/incentivi/

 

Per poter chiedere gli incentivi, è necessario inoltrare il modulo specifico relativo all’incentivo richiesto prima dell'inizio dei lavori, allegando la documentazione. I lavori possono essere iniziati solo dopo aver ricevuto la decisione di concessione dell'incentivo da parte del Cantone.

Una volta terminati i lavori, è necessario compilare ed inoltrare il modulo specifico relativo all’incentivo concesso (se più richieste, più moduli) allegando la documentazione. Per i dettagli e i moduli specifici, consultare la pagina del Cantone:

www4.ti.ch/dt/da/spaas/uacer/temi/risparmio-energetico/sportello/formulari/incentivi/richiesta-dichiarazione-fine-lavori/

 

Fondo energie rinnovabili

Il Fondo energie rinnovabili (FER) entrato in vigore il 2 maggio 2014, finanzia la realizzazione di impianti che producono energia elettrica da fonti rinnovabili in Ticino (in particolare il fotovoltaico), progetti di ricerca, studi, consulenza e attività comunali nell’ambito dell’efficienza energetica. I contributi sono concessi per le seguenti tipologie di impianti: fotovoltaici, piccole centrali idroelettriche, eolici, geotermici di profondità, a biomassa.

Per tutte le informazioni relative alle condizioni, agli importi e ai moduli per la richiesta è possibile far riferimento alla pagina del Fondo Energie Rinnovabili (FER) del sito del Cantone: www4.ti.ch/generale/piano-energetico-cantonale/fondo-energie-rinnovabili-fer/fondo-energie-rinnovabili-fer/

Incentivi federali

 

Programma Edifici - risanamento edifici: tetto, pareti, pavimenti, finestre

Il programma federale di risanamento energetico degli edifici "Il Programma Edifici", dal 1° gennaio 2017 è stato integrato nel programma di incentivazione cantonale sotto il nome di “Risanamento Base”. Maggiori informazioni disponibili alla sezione degli incentivi cantonali qui sotto. Per la gestione di richieste inoltrate a Il Programma Edifici prima del 1° gennaio 2017 si rimanda a www.ilprogrammaedifici.ch.

 

RIC (Swissgrid) - sussidi per: fotovoltaico, geotermia, biomassa, idroelettrico, eolico

Swissgrid, dal 2008, su incarico della Confederazione, gestisce la rimunerazione per l’immissione di energia a copertura dei costi (RIC), dove viene rimborsata la tassa di immissione relativa alla corrente per le energie rinnovabili. Per maggiori informazioni: www.swissgrid.ch .

 

ProKilowatt

ProKilowatt concede aiuti finanziari a programmi, progetti e singole misure volte a diminuire il consumo di energia elettrica. Si basa su gare pubbliche nelle quali i richiedenti, entro delle scadenze ben precise sottopongono le loro proposte e richieste di aiuti, che verranno in seguito valutati in base a vari criteri. Maggiori informazioni alla pagina dellUfficio federale dell’energia relativa a "ProKilowatt": www.bfe.admin.ch/prokilowatt/index.html?lang=it.

..

© cadenazzo.ch